mercoledì 1 luglio 2015

Cosa sono le "TM"?

“TM” è l’acronimo di “translation memory” (memoria di traduzione). Indica un particolare tipo di database utilizzato in programmi software progettati per assistere e aiutare il processo di traduzione.

Una memoria di traduzione è composta da segmenti di testo del brano da tradurre in una lingua emittente e dalle corrispondenti traduzioni in una o più lingue riceventi. Questi segmenti, o stringhe, possono essere interi blocchi di testo, paragrafi frasi o sintagmi. Le coppie che si creano sono chiamate "unità di traduzione". Le singole parole, invece, non vengono gestite direttamente dalle TM, ma da database terminologici.

L'uso di TM è correlato con tipi di testo caratterizzati da termini tecnici e strutture di proposizione semplici (tecniche o seppure in minor grado, commerciali e finanziarie).

Il traduttore fornisce al software di gestione della memoria di traduzione un brano d’origine da tradurre, chiamato anche “prototesto”. Il programma, quindi, divide il prototesto in segmenti e ricerca eventuali corrispondenze tra i segmenti precedentemente tradotti. Il traduttore può accettare o adattare le corrispondenze proposte al prototesto.

I segmenti che non hanno nessuna corrispondenza in memoria dovranno essere tradotti manualmente dal traduttore. Questi nuovi segmenti tradotti vengono archiviati nel database, dove possono essere utilizzati per traduzioni future e nelle ripetizioni dello stesso brano in corso di traduzione.

Le memorie di traduzione sono particolarmente efficienti per la traduzione di testi molto ripetitivi, come ad esempio i manuali tecnici. Al contrario, le TM sono tradizionalmente considerate inadeguate per la traduzione di testi letterari per il semplice motivo che in questo tipo di testi la ripetizione è assente, o quasi. 

I vantaggi che le TM offrono sono:
  • Riduzione dei costi di traduzione di progetti di lunga durata, come ad esempio il testo di manuali.
  • Accelerazione del tempo complessivo che serve per la traduzione, dal momento che le memorie di traduzione "ricordano" il materiale precedentemente tradotto, i traduttori devono tradurre una sola volta.
  • Certezza che il documento sia tradotto completamente (le memorie di traduzione non accettano segmenti destinatari vuoti)
  • Garanzia che i documenti tradotti siano coerenti per le definizioni comuni, il fraseggio e la terminologia, molto importante quando diversi traduttori lavorano sullo stesso progetto.

Nessun commento:

Posta un commento