martedì 26 agosto 2014

PROOF-READING E EDITING: COSA SONO?

Il "proof-reading", o più semplicemente “correzione bozze”, è la fase di correzione post-traduzione.
Questa operazione ha l’obiettivo di individuare e correggere errori ortografici, di sintassi, di concordanza e di layout. Il proof-reading normalmente spetta a un madrelingua, il quale si avvarrà di un comune correttore ortografico. 

Ciò che, invece, si indentifica con il termine “editing” è il processo di "miglioramento" di una traduzione, particolarmente mirato all'uso di una corretta terminologia e/o stile di scrittura e all'adattamento a un certo pubblico di destinazione. 
Tale attività richiede la necessaria adeguatezza terminologica e, spesso, anche per scopi didattici, l'inserimento di commenti ad uso sia del cliente sia del traduttore d'origine.

Nessun commento:

Posta un commento