lunedì 23 giugno 2014

CHUCHOTAGE: CHE COS’È?


Lo chuchotage è una tecnica di interpretazione simultanea che non necessita dell’ausilio di impianti congressuali come cabine, microfoni, cuffie: la traduzione del discorso dell’oratore viene “sussurrata” all’orecchio dell’ascoltatore.

Il termine, infatti, deriva dal verbo francese "chuchoter", che in italiano significa “sussurrare”. 

Come si svolge lo chuchotage? L'interprete è in piedi o seduto accanto alla persona ed effettua l'interpretazione parlando direttamente all'orecchio di quest’ultima. Questo tipo di interpretazione può essere utilizzata solo per un numero ristretto di persone che sono, sedute o in piedi, molto vicine tra di loro. 

Lo chuchotage viene utilizzato nelle riunioni bilaterali o in gruppi in cui solo alcuni delegati non padroneggiano una lingua comune.

Nessun commento:

Posta un commento