lunedì 28 aprile 2014

CAT Tools: cosa sono?

“CAT” è una sigla che sta per “Computer Assisted Translation“,ossia “traduzione assistita da computer”.

Il traduttore è quindi assistito da diversi strumenti: dizionario monolingue, bilingue, generico, tecnico; riconoscimento ottico dei caratteri, controllo dell’ortografia e della grammatica. 

Lo strumento più importante e più rivoluzionario di tutti è la memoria di traduzione (TM, ossia Translation Memory): il traduttore può, così, memorizzare tutte le traduzioni effettuate da una lingua sorgente a una lingua di destinazione e creare una banca dati. Questa funzionerà come un glossario specifico per settore, per cliente. Una volta memorizzati tutti i segmenti tradotti, il traduttore potrà accedere a questo database tutte le volte che si troverà davanti un lavoro simile a quello o quelli già svolti, potendo così usufruire di una terminologia già consolidata, verificata e comprovata.

Nessun commento:

Posta un commento