lunedì 27 maggio 2013

Sapori dal Portogallo...


Caldo verde

Il nome di questa minestra (“Caldo verde” significa “brodo verde” in italiano) prende ispirazione dal colore della verza tagliata sottile. Piatto tipico della cucina lusitana, è una ricetta semplice, ma molto gustosa, in grado di soddisfare anche chi ama la cucina vegetariana, naturalmente preparandone una versione senza salsiccia.




Verza, 500g
Patate medie, 4
Cipolla, 1
Aglio, 1 spicchio
Chorizo (salsiccia piccante stagionata), 200g
Prezzemolo, 1 mazzetto
Olio extravergine d'oliva
Sale

Pelate le patate, lavatele e tagliatele a cubetti regolari. Pelate la cipolla e l'aglio e rosolateli in casseruola (possibilmente di coccio) assieme a 5 cucchiai d'olio, aggiungetevi le patate e lasciate dorare il tutto uniformemente per 3-4 minuti. Bagnate poi con 1,5 litri d'acqua calda. Condite di sale, mescolate e proseguite la cottura per 15 minuti. Togliete la pentola dal fuoco e passate la zuppa con un mixer ad immersione fino ad ottenere una crema.
Pulite la verza, eliminate il torsolo e le costole dure centrali delle foglie, lavatele con cura, tagliatele a julienne finissima e unitele alla crema.
Tagliate la salsiccia a fettine e aggiungetela alla zuppa, rimettete la casseruola sul fuoco e cuocete per ancora 30 minuti.
Insaporite la zuppa con una manciata di prezzemolo tritato grossolanamente.

Nessun commento:

Posta un commento